Il gigante della foresta



Nebbia nella foresta <

Nebbia nella foresta

Nell'agosto 2006, una sequoia della costa conosciuta come Hyperion è stata nominata l'albero più alto del mondo dopo essere stata misurata a 115,52 m di altezza. Questa enorme sequoia costiera (nota anche come sequoia gigante e sequoia della California) è stata trovata nel Parco nazionale di Redwood, nel nord della California, in un'area che ora è protetta dal disboscamento grazie alla sua quotazione come sito del patrimonio mondiale nel 1980.

Le sequoie costiere sono presenti lungo la costa del Pacifico nordamericano, principalmente nella California settentrionale e nella regione costiera dell'Oregon sudoccidentale. Le sequoie costiere hanno bisogno di ambienti con molta pioggia e sono soggette a fino a 100 pollici all'anno in alcune parti del loro areale naturale. Sebbene una volta si pensasse di aver occupato un'area di oltre 2 milioni di acri, le Coast Redwoods sono oggi limitate a una piccola striscia di 470 miglia di costa del Pacifico.

Gufo maculato minacciato

Minacciata
Gufo maculato

Le sequoie costiere non sono solo le specie di albero più alte della Terra, ma sono anche tra le più antiche viventi. L'età media di una sequoia della costa tende a variare da 600 a 1.800 anni, con la più antica mai registrata che ha raggiunto la veneranda età di 2.200! La maggior parte raggiunge un'altezza compresa tra i 60 ei 110 metri e ha una corteccia molto morbida, rossa e fibrosa che in alcuni punti è spessa fino a 30 cm. Sono anche notoriamente larghe, con il diametro di Hyperion che misura 7,9 metri.

Gli esemplari più alti e più antichi si trovano più comunemente nelle valli umide e nebbiose dove c'è un rifornimento idrico tutto l'anno, come un ruscello o un piccolo fiume, insieme a un'alta pioggia annuale. Queste foreste sempreverdi supportano anche un'ampia varietà di fauna selvatica tra cui tutti i tipi di mammiferi, uccelli, rettili, anfibi e invertebrati, molti dei quali sono unici nella regione o sono ora minacciati e molto rari (come il gufo maculato settentrionale).

Coltivazione di sequoie

Coltivazione di sequoie
Oggi la sequoia costiera è stata elencata dalla IUCN come una specie vulnerabile nell'ambiente circostante. È una delle specie di legname più preziose della California, principalmente per la sua bellezza e resistenza alla decomposizione, con il disboscamento che è stata la ragione principale della sua scomparsa. Ora, quasi 900.000 acri di foresta secondaria di sequoie sono gestiti per il legname e la coltivazione di questa specie è avvenuta con successo anche in regioni adatte in Nuova Zelanda, Hawaii e Regno Unito.

Articoli Interessanti