Celebrando la compassione per gli animali di Rabbie Burns



25 gennaiothè la notte di Burns, quando la Scozia ei suoi amici celebrano il grande bardo (poeta) e il suo contributo alla cultura scozzese. Ma sapevi che Rabbie Burns si dilettava della natura e degli animali con cui condividiamo questo mondo ed era un critico schietto della crudeltà sugli animali?

Mi dispiace davvero per il dominio dell'uomo,



Ha rotto l'unione sociale della natura



Queste potenti parole dalla sua poesiaA un topoche sono diventati più toccanti e rilevanti solo nei 220 anni dalla sua morte. La poesia parla di un topo il cui nido viene distrutto da un aratro. Burns prosegue facendo riferimento a topo che è disturbato da un aratro come un 'compagno nato sulla terra' e un 'compagno mortale'. Questa idea si riflette anche nel nostro nome, OneKind, che, come gli scritti di Burns, ci ricorda che noi umani abbiamo così tanto in comune con la specie animale.

Un'altra grande poesia di Burns che riflette la sua compassione per gli animali èLa lepre ferita. Questa è una risposta arrabbiata ma toccante e premurosa quando assistiamo alla sparatoria e alla mutilazione di un lepre . Inizia così:



Uomo disumano! maledizione sulla tua arte pungente,

E sia maledetto il tuo occhio che mira all'assassinio;

Possa mai pietà consolarti con un sospiro,



Né mai il piacere rallegra il tuo cuore crudele!

Vai a vivere, povero vagabondo del bosco e del campo!

Il poco amaro quello della vita resta:

Non più i freni che si infittiscono e le pianure verdeggianti

A te una casa, o cibo, o passatempo.

Questa poesia, che è stata scritta nel 19thsecolo, ricorda che la compassione per gli animali e l'opposizione alla crudeltà non è un fenomeno moderno come spesso si dice. In effetti, ha una lunga tradizione da cui dovremmo celebrare e da cui ricevere incoraggiamento.

Buona notte di Burns!

Puoi leggere A un topo e La lepre ferita seguendo questi link, o perché non saperne di più su quanto abbiamo in comune con la specie animale sul nostro comportamento animale pagine.

Condividere

Articoli Interessanti